in:

Tornano le giornate per la raccolta fondi dell’Auser, con l’offerta della pasta antimafia che aiuta gli anziani. Testimonial dell’iniziativa la grande soprano Raina Kabaivanska.

Ogni anno, in oltre 600 piazze italiane, tornano le giornate per la raccolta fondi. Per questa edizione, l’appuntamento è il 23 maggio. I volontari dell’Auser, l’associazione nazionale di volontariato che aiuta gli anziani, offriranno una confezione di pasta della solidarietà ed una confezione di aceto balsamico a tutti coloro che verseranno un contributo minimo di 6 euro. Un’occasione per presentare il filo d’argento dell’Auser, ovvero il telefono amico degli anziani, e la cooperativa Placido Rizzotto, aderente a Libera che produce la pasta della solidarietà, con il grano prodotto dai terreni confiscati alla mafia siciliana. Ma quest’anno, per decisione della presidenza nazionale, l’intero ricavato della giornata di raccolta fondi andrà al progetto di sostegno alle attività di aiuto agli anziani sfollati nelle tendopoli dell’Abruzzo. L’Auser, per questa iniziativa di raccolta fondi, ha ricevuto il sostegno e la partecipazione del grande soprano modenese Raina Kabaivanska, impegnata da tempo nei confronti dei giovani talenti bisognosi della Bulgaria, che anche l’Auser, con questa iniziativa, vuole aiutare.


Riproduzione riservata © 2016 TRC