in:

Sono già state dimesse le due donne che di ritorno dagli Stati Uniti si erano rivolte all’ospedale per sintomi influenzali. Sono entrambe risultate negative al test.

Sono già state dimesse dall’ospedale, le due donne che, ieri pomeriggio, si erano presentate al Policlinico per effettuare ulteriori accertamenti. Di ritorno da un viaggio a New York avevano sviluppato una febbre leggera e problemi alle vie respiratorie. Per precauzione avevano quindi deciso di recarsi in ospedale dove, nel reparto di malattie infettive, sono state sottoposte al test per verificare se fossero affette da questa nuova forma influenzale che tanta paura sta seminando in Messico e negli States. In tarda mattinata, si è conosciuto l’esito del test: negativo. Le due donne, quindi, hanno già potuto fare ritorno a casa. Intanto, il dirigente del servizio di igiene pubblica di Modena, Andrea Lambertini, ricorda che la carne cotte, per questo tipo di virus, è sempre sicura, e che tutta la struttura sanitaria de4lla regione è pronta sia a dare rapide risposte a chi ha il sospetto di aver contratto la malattia, sia a far fronte a un’eventuale emergenza. E aggiunge: “ricordiamoci sempre che stiamo comune parlando di influenza” . La febbre suina è un virus nuovo, particolare, una patologia seria che va affrontata con massima efficienza, ma, ha spiegato, allo stato attuale ha lo stesso decorso delle altre influenze.


Riproduzione riservata © 2016 TRC