in:

Con il taglio del nastro, alla chiesa di San Paolo, della mostra dedicata al grande pilota Tazio Nuvolari ha preso ufficialmente avvio il calendario di “Modena Terra di motori”.

Con il taglio del nastro, alla chiesa di San Paolo, della mostra dedicata al grande pilota Tazio Nuvolari ha preso ufficialmente avvio il calendario di “Modena Terra di motori”. La chiesa ospita anche una rassegna di opere di Beppe Zagaglia e una mostra di francobolli e poster a cura del Circolo Filatelico Tassoni. Domani un centinaio di bolidi del cavallino rampante si raduneranno sotto la Ghirlandina per una giornata dedicata alle Ferrari. Nel pomeriggio i bambini potranno salire a bordo per provare l’emozione di un giro su una rossa accompagnati da piloti esperti. In piazza Sant’Agostino ci saranno le Maserati, in piazza Mazzini decine di mini-auto, in via San Pietro modelli di Vespa Piaggio, in piazza Torre le Pagani Zonda e in Sant’Eufemia confronto tra auto americane e auto italiane. Infine, in Fiera, a cura dell’Ayrton Senna Club della Sardegna, una delle più grandi piste di macchinine Polistill mai realizzate.


Riproduzione riservata © 2016 TRC