in:

I messaggi augurali alle rispettive comunità del vescovo di Modena Monsignor Cocchi e di Carpi Monsignor Tinti.

Una Pasqua di maggiore sobrietà e attenzione verso l’altro: sembra essere questo il tratto comune dei messaggi augurali che i due vescovi modenesi – Monsignor Benito Cocchi dell’Arcidiocesi di Modena e Nonantola e Monsignor Elio Tinti della Diocesi di Carpi – dedicano alle loro comunità. Nella Pasqua – dice Monsignor Cocchi – “Cristo è venuto per noi”. Le feste cristiane sono l’occasione per rivivere quanto Gesù ha fatto e ha detto: questo ci esorta a portare la Pasqua nella vita di ogni giorno, dove la gente soffre, dove gli avvenimenti mondiali si ripercuotono vicino a noi, dove le previsioni non sono confortanti, soprattutto per i giovani. Più esplicito Monsignor Tinti: “Fa molto pensare – dice – che mentre tante famiglie non arrivano alla fine del mese, otto milioni e mezzo di italiani vadano in vacanza per Pasqua. Un autentico spirito di solidarietà e di attenzione reciproca richiederebbe forse – conclude Monsignor Tinti – un atteggiamento e una scelta di maggior umanità e spirito evangelico”.


Riproduzione riservata © 2016 TRC