in:

Oltre un centinaio di studenti degli istituti di Spilamberto hanno partecipato ad un progetto sperimentale sullo sport a scuola.

Educare i bambini, ma anche le famiglie, a mantenere una regolare attività fisica, accompagnata da corretti stili di vita, chiave di volta per la prevenzione dell’insorgere di malattie, anche importanti, nell’età adula: sono un centinaio gli alunni delle scuole di Spilamberto coinvolti nel progetto “Scuola-educare prima” tenutosi nel corso di questo anno scolastico. La sperimentazione ha coinvolto gli studenti dell’Istituto comprensivo Fabiani e la primaria Trenti di San Vito: visti i buoni risultati ottenuti, ora si può pensare di estenderla alle scuole di tutta la provincia. Per festeggiare la conclusione dell’iniziativa una parte dei ragazzi è stata ricevuta in Provincia. Tra le iniziative organizzate nel corso dell’anno scolastico una camminata al parco della Rocca Rangoni, una pedalata per visitare un caseificio e un incontro in piscina.


Riproduzione riservata © 2016 TRC