in:

Partiranno il 20 aprile i lavori di restauro della Cappelletta del Duca; oggi l’inaugurazione della rotatorio attraversata ogni giorni da 3mila veicoli.

C’erano quasi tutti i sindaci della bassa modenese questa mattina all’inaugurazione della rotatoria della Cappelletta del duca, all’incrocio tra la statale 12 Canaletto e la strada provinciale 5 di Cavezzo, al confine tra i comuni di Medolla e San Prospero. La rotatoria è già operativa da alcuni mesi; la prossima settimana inizieranno anche i lavori di piantumazione e di sistemazione del verde nell’aiuola centrale. E proprio oggi è arrivata la notizia dell’approvazione da parte della Soprintendenza del progetto di restauro della cappelletta vera e propria, il cantiere potrà aprire già dal 20 di aprile. Era uno degli incroci più pericolosi della viabilità dell’area nord – ha ricordato l’assessore provinciale Egidio Pagani, un tratto di strada attraversato ogni giorno da 3mila veicoli. La rotatoria e il restauro costeranno, alla fine, un milione e 300mila euro, metà messi a disposizione dalla Provincia di Modena. Hanno partecipato alla spesa Anas e 12 comuni modenesi.


Riproduzione riservata © 2016 TRC