in:

Oltre 70 pullman e un treno speciale in partenza da Modena per partecipare alla manifestazione si sabato 4 aprile organizzata dalla Cgil.

Sono oltre 4000 i lavoratori e i pensionati modenesi che la Cgil porterà a Roma alla manifestazione di sabato 4 aprile. Oltre 70 i pullman e un treno speciale in partenza da Modena che porteranno i modenesi al Circo Massimo. Il sindacato vuole ribadire il proprio no alla politica economica del Governo e al contempo sollecita l’esecutivo a introdurre interventi urgenti come l’estensione degli ammortizzatori sociali per chi perde il lavoro. La manifestazione vuole ribadire un seccol no anche all’accordo separato sulle regole della contrattazione firmato lo scorso 22 gennaio, ma non dalla Cgil, come espresso nelle assemblee fra lavoratori, pensionati e precari, dal 95% degli iscritti al sindacato. Numerose le adesioni modenesi alla manifestazione nazionale da parte di amministratori locali, associazioni di volontariato e personalità fra cui esponenti politici, professionisti e docenti. Uil denuncia: ‘clima intollerante’E a conferma che i rapporti tra le organizzazioni sindacali sono molto tesi, il segretario provinciale della Uil Luigi Tollari minaccia di rivedere e congelare tutti i rapporti unitari a livello confederale. Questo a causa – sostiene – di un clima intollerante anche all’interno delle stesse Rsu, le rappresentanze sindacali unitarie.


Riproduzione riservata © 2016 TRC