in:

Intensificare gli investimenti sulle strutture scolastiche contribuisce alla ripresa e consente di investire sulla formazione e sul futuro dei giovani. Lo sostengono gli amministratori comunali che, insieme agli alunni, questa mattina hanno visitato il cantiere della nuova scuola media Marconi di Modena.

24 aule per 600 alunni e 14 laboratori. La scuola media Marconi, tra via Canaletto e via Finzi, l’area dell’ex mercato bestiame, rappresenta l’investimento più importante dell’amministrazione comunale modenese in materia di edilizia scolastica: 7 milioni di euro per il primo stralcio e altri 4,5 milioni per la nuova palestra. Un modo diretto per verificare lo stato di avanzamento dei lavori nell’area mai edificata all’interno del comparto che era occupato dall’ex Mercato Bestiame. Oltre alle aule e i laboratori l’area ospiterà la biblioteca e una mensa con 150 posti a sedere.


Riproduzione riservata © 2016 TRC