in:

In crescita le prenotazioni di visite ed esami effettuate nei punti vendita Coop Estense. E da lunedì sarà possibile pagare i ticket sanitari, da settembre anche le bollette.

Terminata con successo la fase sperimentale del progetto di pagamento del ticket, a partire da lunedì 23 marzo i modenesi potranno pagare il ticket per prestazioni sanitarie comodamente mentre fanno la spesa, risparmiando tempo ed evitando spostamenti inutili. Sarà infatti esteso il nuovo servizio – un’iniziativa unica a livello nazionale – pensato da Coop Estense e dall’Azienda USL di Modena per migliorare, rendendola più comoda e veloce, la fruizione dei servizi sanitari da parte dei cittadini. Nei reparti Coop Salute dei punti di vendita Coop Estense in tutta la provincia sarà possibile pagare, rivolgendosi ai farmacisti, i ticket sanitari per le prestazioni mediche, anche quelle prenotate fuori dai negozi della cooperativa. I punti di vendita interessati sono gli Ipercoop Grandemilia e I Portali di Modena, quelli di Carpi e Mirandola ed i supermercati di Vignola, Formigine, Castelfranco e Sassuolo “Mezzavia”. Nel primo mese di test del progetto, realizzato a Vignola e Carpi, sono stati incassati 72 ticket (45 nel supermercato di Vignola e 27 nell’ipermercato di Carpi) per un ammontare complessivo di circa 2.000 euro. Ma c’è di più. Mario Zucchelli, presidente di Coop Estense, ha spiegato che da settembre sarà possibile pagare anche le utenze di luce, gas, acqua e telefono. Il servizio di pagamento del ticket rientra nell’ambito dell’accordo firmato nel marzo dell’anno scorso da Coop Estense e Azienda USL di Modena e segue le importanti innovazioni introdotte nel corso dell’anno: il servizio “Cup alla Coop” e le postazioni “Video&Prenota”. Servizi grazie ai quali è già possibile prenotare prestazioni specialistiche all’interno dei reparti Coop Salute di molti ipermercati e supermercati Coop Estense. Una collaborazione positiva che ha portato il direttore generale dell’Azienda Usl di Modena Giuseppe Caroli a chiedere a Coop Estense di trasferire il centro prelievi del palazzetto dello sport nei locali dell’ipermercato.


Riproduzione riservata © 2016 TRC