in:

Per il presidente tappa anche a San Cataldo: ha reso omaggio alle tombe di due antifascisti, Francesco Luigi Ferrari e Pio Donati.

E’ arrivato al cimitero di San Cataldo poco dopo mezzogiorno: ha salutato con la mano, dal finestrino, i modenesi che erano in strada e che lo hanno accolto con un applauso. Poi accompagnato dal sindaco, dal presidente della Provincia e dalle altre autorità è andato davanti alle tombe di Francesco Luigi Ferrari e Pio Donati, due antifascisti, uno cattolico e l’altro ebreo, sepolti vicini, con una lastra di vetro che separa simbolicamente gli spazi riservati alle diverse fedi religiose. Il presidente Giorgio Napolitano ha così reso omaggio ai due defunti; accanto a lui, in rappresentanza della comunità ebraica, Sandra Eckert con Arrigo Levi. La Eckert ha poi spiegato di essere stata fiera di questo omaggio, e che quindi era doveroso essere presente. 


Riproduzione riservata © 2016 TRC