in:

Nei primi due mesi di quest’anno le nuove imprese che si sono costituite, a Modena, ma non solo, sono sostanzialmente a conduzione femminile. Di impresa rosa si è parlato questa mattina, al Caffè Concerto, in occasione della presentazione di una mostra fotografica a cura di Lapam Federimpresa

Le nuove piccole medie imprese artigiane nel modenese, sono prevalentemente volute e gestite da donne. In gennaio e febbraio, secondo Lapam Federimpresa, sono state prevalentemente in rosa le nuove imprese che si sono costituite. Le ragioni, spiega Lapam, risiedono nel fatto che sono state le prime, in questi mesi di grave difficoltà economica, a perdere il lavoro. E sono state le prime, senza troppo farsi prendere dallo sconforto, ad avviare un’attività in proprio, magari insieme ad amiche o conoscenti che stanno vivendo la medesime condizioni. Nuove imprese nate per necessità, per bisogno, ma che rappresentano la speranza per il prossimo futuro, anche perché le donne, come emerge dalla mostra fotografica visibile fino al 22 marzo, al Caffè Concerto di Piazza grande, le donne compiono sostanzialmente tutti i mestieri, anche quelli che l’immaginario considerava prettamente maschili. La mostra fotografica è il risultato di un concorso vinto dal fotografo Alessandro Fiocchi, che si è visto assegnare 600 euro di premio.


Riproduzione riservata © 2016 TRC