in:

Cartelloni stradali di 6 metri per 3, per evidenziare quello che tutti i partiti politici, da Rifondazione al Pdl, hanno confermato: il sottosegretario Giovanardi parla solo a titolo personale, la sua non è la posizione del Governo. Tranne l’onorevole modenese, dunque, dagli incontri che il Comitato ambiente e salute di Rivara ha tenuto nelle scorse settimane con tutti gli schieramenti politici, è emersa una unanime contrarietà al deposito di gas di Rivara.

E mentre ancora si attende, da parte di Igm, la presentazione del nuovo progetto dopo la prima bocciatura da parte della Commissione di Via, con l’avvicinarsi dell’avvio della campagna elettorale, anche il Comitato no gas di Rivara è in fermento. Ed ha già pronto un intenso programma di iniziative, a cominciare dalla cena di sabato 14 marzo, in cui, ancora una volta, saranno approfondite le tematiche legate al progetto di stoccaggio. Perchè le preoccupazioni in merito non mancano, visto che lo stesso Governo ancora non ha risposto alla richiesta di un incontro per chiarire la posizione ufficiale, avanzata ormai diverse settimane fa dal sindaco di Finale Emilia Soragni.


Riproduzione riservata © 2016 TRC