in:

L’autobus diventa Ad personam. La Commissione europea ha finanziato con 200mila euro una campagna di promozione del trasporto pubblico modenese. E 1000 potenziali utenti riceveranno a casa un piano di viaggio personalizzato.

Chi usa l’autobus abitualmente ne apprezza la qualità, molto di più di chi invece non conosce il trasporto pubblico. Per aumentare i passeggeri è dunque necessario vincere una sorta di pregiudizio culturale sull’efficienza del servizio. Nasce da questi dati, certificati da numerose indagini di mercato, il progetto Ad Personam, che Amo, Atcm e Comune hanno messo a punto per convincere i modenesi a servirsi sempre di più degli autobus urbani. Entro il 31 marzo, rispondendo ad uno specifico questionario che arriverà direttamente a casa, e disponibile anche sul sito www.bus-sumisura.it, un migliaio di potenziali utenti del trasporto pubblico potranno ricevere un piano di viaggio personalizzato, pensato appositamente per loro in base al percorso casa-lavori, agli spostamenti abituali, a orari e fermate. E in più avranno a disposizione una card gratuita da usare per una settimana in settembre e 10 euro omaggio in caso di acquisto dell’abbonamento. Insomma: provare per credere e scoprire che l’autobus conviene.


Riproduzione riservata © 2016 TRC