in:

E’ stata la francese Ratp a vincere la gara per l’ingresso di un partner privato nell’Atcm. La cordata ha proposto un aumento di capitale pari a 10 milioni e 200 mila euro per l’acquisto del 49 % delle azioni.

La società che gestisce la metropolitana di Parigi, la francese Ratp, si è aggiudicata la gara per la gestione del 49% dell’Atcm con un’offerta di oltre 10 milioni e 200 mila euro, rispetto ai 6 milioni e mezzo del prezzo base. Il raggruppamento tra Ratp e Ferrovie Emilia Romagna al quale hanno aderito anche i due operatori italiani Nuova Mobilità e Compagnia Toscana Trasporti, contribuirà al rilancio del trasporto pubblico locale attraverso una molteplicità di azioni, dall’ammodernamento delle infrastrutture al rinnovo dei mezzi. Alla scadenza del termine per la presentazione delle offerte, lo scorso 12 gennaio, erano state tre le proposte: da Atc Bologna, dal Gruppo Arriva e dal raggruppamento Ratp-Fer. Dopo la verifica formale, era stata convocata per oggi alle 12.30 la seduta pubblica per l’apertura delle buste con con i budget economici. Dalla somma dei punteggi attribuiti alla parte tecnica e a quella economica, la Commissione ha definito la graduatoria finale che vede, appunto, al primo posto il raggruppamento Ratp-Fer con 86.6 punti su 100. Grande soddisfazione è stata espressa dall’Agenzia per la Mobilità di Modena che aveva indetto la gara. “In Atcm entra un socio di grande valore, che crede nella nostra azienda di trasporto pubblico” ha così commentato positivamente l’esito della trattativa il sindaco di Modena Giorgio Pighi. “ Si apre adesso un nuova fase che vedrà pubblico e privato protagonisti insieme del rilancio di Atcm” Ha affermato infine il presidente della Provincia Emilio Sabattini.


Riproduzione riservata © 2016 TRC