in:

Da Carpi il treno “per non dimenticare”. In 700 verso il campo di concentramento polacco

Parte oggi pomeriggio il treno per Auschwitz, con gli studenti che andranno in visita al noto campo di concentramento polacco, nell’ambito delle iniziative dedicate al giorno della memoria. Settecento i partecipanti al progetto, che dalla stazione di Carpi saliranno sulle carrozze assieme ad alcuni ospiti illustri, come lo scrittore Carlo Lucarelli e il cantante Cisco, ma anche assessori comunali, il presidente della Provincia, il vicepresidente della Fondazione Cassa di risparmio di Carpi. Alle 15.30 istituzioni e personalità saluteranno il folto gruppo in partenza. Il progetto Un treno per Auschwitz gode dell’alto patronato del presidente della Repubblica.


Riproduzione riservata © 2016 TRC