in:

Non sarà il ministro Maroni ma il sottosegretario Mantovano a incontrare nei prossimi giorni a Roma una delegazione modenese che chiederà il rispetto del patto sulla sicurezza.

La data non è ancora stata fissata, ma a breve il sottosegretario all’Interno Alfredo Mantovano, con delega alla polizia, incontrerà a Roma gli amministratori modenesi, sindaco Pighi in testa, per affrontare il problema della sicurezza. Al Governo verrà chiesto di rispettare gli impegni assunti con il patto per la sicurezza, sottoscritto nel luglio del 2007 e che prevedeva l’aggiornamento degli organici delle forze dell’ordine fermi agli anni 80. Dei 25 agenti promessi, a Modena ne è arrivato solo uno. Intanto, nel corso di un’audizione sulle politiche per la sicurezza, il Ministro Maroni ha dichiarato che il fondo di 100 milioni per la sicurezza urbana potrebbe essere usato anche per far fronte agli impegni presi con i patti per la sicurezza. Ne dà notizia il senatore del Pd Giuliano Barbolini. E proprio il Partito Democratico, la scorsa settimana, aveva avviato una iniziativa di sensibilizzazione avviata e condivisa anche da altre forze politiche, economiche e sociali per ottenere il potenziamento degli organici di polizia.


Riproduzione riservata © 2016 TRC