in:

“I negozi di via Circonvallazione non saranno trasferiti in blocco in un’altra zona del Braida, ma saranno rilocati in diverse zone della città”. Lo precisa il Sindaco Pattuzzi in risposta ai cittadini del quatrtiere preoccupati.

“I cinque negozi gestiti da immigrati di via circonvallazione 189 non saranno trasferiti in blocco in centro a Braida”. La precisazione è del sindaco di Sassuolo Pattuzzi che risponde in questo modo alle preoccupazioni del Comitato Quartiere Braida. Secondo il primo cittadino le attività commerciali presenti nel “condominio-ghetto” troveranno sistemazione in diverse zone della città, in modo indolore sia per Braida che per il resto di Sassuolo. “In fin dei conti – osserva Pattuzzi – il male di via circonvallazione non erano i negozi, ma il degrado di uno stabile che conteneva criminalità e illegalità”.


Riproduzione riservata © 2016 TRC