in:

Dolcetti ai bambini buoni ed una calza piena di carbone, invece, per quelli che hanno commesso qualche marachella di troppo. Tanto attesa, la Befana arriverà nella notte tra oggi e domani.

Nell’era delle grandi tecnologie si dice che viaggi ancora a cavalcioni di una scopa, con il suo naso aquilino, il gonnellone scuro e ampio, il grembiule con le tasche, lo scialle e un fazzoletto in testa. Sì stiamo proprio parlando di lei, la Befana, la misteriosa vecchina tanto attesa dai bambini. Arriverà nella notte con il suo carico di doni, dolcetti e regali per quelli buoni, qualche pezzo di carbone per quelli, invece, più monelli. Lunga la lista di appuntamenti della nonnina che domani, giorno dell’Epifania, sarà costretta ad un vero e proprio tour de force in città come in provincia. Ecologica o tradizionale, carica di dolcetti ipocalorici o senza glutine, la Befana toccherà praticamente tutti i quartieri di Modena. Al Parco Novi Sad premierà con buoni sconto chi porterà rifiuti differenziati alla stazione ecologica itinerante, mentre al caffè concerto di piazza Grande, a partire dalle 15,30, farà giocare e divertire i bambini con un laboratorio di riciclaggio creativo. Caramelle in regalo ed un libro per i bambini che domani mattina si recheranno all’auditorium Enzo Ferrari di Maranello, dove sarà proiettato un film d’animazione. Spettacolo per i più piccoli, dalle ore 15, anche al Palaenia Energia di Fiorano, che inaugurerà così la sua seconda stagione. Teatro per bambini, in mattinata, al Carani di Sassuolo, mentre al palazzetto dello sport di Campogalliano, nel pomeriggio, andrà in scena uno spettacolo di favole cantate e burattini. Sarà invece una Befana motorizzata quella che arriverà a cavalcioni di una potente due ruote domani pomeriggio in pieno centro a Castelnuovo Rangone. Lascerà la tradizionale scopa per una slitta, infine, la vecchina che distribuirà calze e leccornie per le vie di San Martino Spino.


Riproduzione riservata © 2016 TRC