in:

Una qualità della vita buona, da 7, ma molta preoccupazione per il futuro. In sintesi, è il risultato del sondaggio commissionato dal Pd su come si vive in provincia di Modena. 6 e mezzo il voto assegnato agli amministratori provinciali.

La crisi preoccupa molto il 17% dei modenesi, abbastanza il 60%. Temono che in futuro non possa essere garantito il mantenimento del livello di vita attuale, giudicato buono. Secondo il sondaggio condotto infatti da Swg per conto del Pd modenese su un campione rappresentativo di cittadini, la qualità della vita nella nostra provincia merita la media del 7. Due intervistati su tre assegnano un voto tra il 7 e il 10. Solo uno su tre dichiara che negli ultimi anni le cose sono peggiorate. Più che sufficiente il voto espresso per gli amministratori provinciali: 6,4, che arriva a 6 e mezzo riferito al presidente Emilio Sabattini. “Tenendo ben presenti le preoccupazioni espresse dai modenesu, la campagna elettorale del Pd si giocherà essenzialmente su 4 punti – riferisce il segretario provinciale Stefano Bonaccini – sviluppo sostenibile, un nuovo welfare che aiuti i cittadini a superare il momento difficile, sapere e sicurezza”.


Riproduzione riservata © 2016 TRC