in:

La Regione nei mesi scorsi ha messo a disposizione delle imprese 8 milioni per agevolare l’assunzione di disoccupati di lunga durata e genitori soli con figli a carico.

La crisi economica presenta il conto ai lavoratori, tra cassa integrazione, precari cui non viene rinnovato il contratto e aumento della disoccupazione. In questo quadro a tinte fosche la Regione nei mesi scorsi ha messo a disposizione delle imprese 8 milioni per agevolare l’assunzione di disoccupati di lunga durata e genitori soli con figli a carico. Sono stati così 1553 gli assunti a tempo indeterminato, 248 a Modena. Per l’assessore regionale al lavoro, Paola Manzini: “Un contributo importante alle fasce più deboli e più colpite dalla crisi”.


Riproduzione riservata © 2016 TRC