in:

In arrivo dalla Regione 72 milioni di euro per il triennio 2008-2010 per il trasporto pubblico locale nel modenese. Siglati gli Accordi di programma per la mobilità sostenibile e i servizi di autobus e treni locali.

La Regione Emilia Romagna aumenta le risorse destinate al funzionamento del trasporto pubblico locale. Snellimento del traffico urbano, potenziamento delle piste ciclo-pedonali, sviluppo dell’intermodalità fra sistemi di trasporto pubblico e realizzazione della tariffazione integrata. E’ quanto prevedono in sintesi i nuovi accordi di programma per la mobilità sostenibile e i servizi di autobus e treni locali. Si passa dai quasi 200 milioni del 2007 ai 228 milioni nel 2010. Tra gli obiettivi principali c’è un aumento dell’offerta pari al 5% nel triennio 2008-2010. L’intesa sui servizi minimi ha previsto un aumento dei chilometri percorsi complessivamente ogni anno dagli autobus, passati dai 107,2 milioni del 2007 ai 112, 5 milioni di chilometri nel 2010. Per il bacino di Modena i chilometri percorsi vanno dai 12,44 milioni del 2007 ai 12,59 previsti per il 2010. Secondo gli accordi siglati, a Modena sono destinati 72,1 milioni di euro per il triennio 2008-2010. Inoltre per la provincia modenese sono ancora in fase di ripartizione le risorse per il rinnovo del parco bus; mentre sono stati programmati più di un milione e 800mila euro per la trasformazione delle auto da benzina a metano o gpl. Infine ad inizio 2009 verranno ripartite altre risorse per migliorare l’impatto ambientale dei mezzi privati.


Riproduzione riservata © 2016 TRC