in:

La Costituzione è uno “scrigno di valori” e come tale deve essere difesa. Lo ha detto il senatore Andrea Manzella, intervenendo questa mattina a Palazzo Europa a un incontro organizzato dall’Anpi.

“La Costituzione vive, ma deve lottare ogni giorno per affermarsi”. Un richiamo forte alla difesa dei valori codificati nella carta costituzionale italiana è giunto questa mattina dal senatore del Pd Andrea Manzella. In città su invito dell’Anpi provinciale, Manzella ha tenuto una lezione a Palazzo Europa dal titolo “1948-2008: la Costituzione vivente”. Il senatore si è soffermato sull’attualità del testo che, a 60 anni dalla stesura, non ha perso nulla della sua capacità di parlare all’oggi. Ha evidenziato la presenza di zone grigie di inadempimento che ancora attendono di essere recepite. Soprattutto ha insistito sul valore simbolico della Carta come segno di identità storica nazionale. Un valore da difendere da ogni tentativo di stravolgimento e mistificazione. Stessi contenuti anche per Aude Pacchioni, presidente provinciale dell’Anpi: "E’ soprattutto in momenti di crisi, come quella che stiamo vivendo, che è importante non deviare e ribadire l’importanza dei valori della democrazia".


Riproduzione riservata © 2016 TRC