in:

Ci sarebbero due notai modenesi disposti ad autenticare i modelli di testamento biologico preparati dall’avvocato Scacchetti. L’associazione Libera uscita sta contattando tutti i professionisti dell’ordine, intanto, ieri, ha distribuito centinaia di moduli in centro storico.

Sarebbero due i notai modenesi disposti ad autenticare i moduli di testamento biologico preparati dall’avvocato Maria Grazia Scacchetti per ottenere la nomina, da parte del giudice, di un amministratore di sostegno che si faccia garante della volontà di cura del dichiarante. L’associazione sta contattando tutti i professionisti iscritti all’ordine per chiedere la loro disponibilità. Intanto continuano ad aumentare i modenesi che chiedono i modelli, e aderiscono alla campagna dell’associazione per estendere a tutti la possibilità di redigere un testamento preventivo. Ieri pomeriggio, i volontari di Libera uscita, in centro a Modena, hanno distribuito centinaia di form e hanno raccolto oltre 100 firme in un’ora, a dimostrazione – sottolinea la vicepresidente Maria Laura Cattinari – che il paese vuole una buona legge sul testamento biologico, che non tradisca lo spirito dell’articolo 32 della costituzione, contro l’accanimento terapeutico. “Con la nostra iniziativa non vogliamo aggirare le regole democratiche – spiega la Cattinari – ma sollecitare l’approvazione in parlamento di una norma che permetta di veder riconosciuto il proprio diritto a decidere delle cure, anche in caso di impossibilità materiale di farlo. Obiettivo ora complesso da raggiungere attraverso la strada dell’amministratore di sostegno, perchè – continua – l’esito del ricorso dipende sempre dall’interpretazione del giudice. Noi vogliamo che non ci sia bisogno di un giudice, e che la decisione ultima sulle terapie cui sottoporsi volontariamente non spetti al medico, ma al fiduciario nominato in precedenza dal paziente.” Sul tema l’associazione Libera uscita parteciperà ad un convegno, martedì, a Carpi, presso l’Università della terza età Natalia Ginzburg.


Riproduzione riservata © 2016 TRC