in:

Imprenditori sempre più preoccupati per le infiltrazioni mafiose nel modenese. Domani, in Provincia, un convegno farà il punto, alla presenza di importanti esperti, sulla situazione nel settore dell’edilizia.

L’escalation di intimidazioni agli industriali siciliani anti – mafia è allarmante. Un allarme che arriva fino a noi. Nella nostra realtà ad essere a rischio infiltrazioni mafiose non è solo il settore dell’edilizia, anche se, insieme all’autotrasporto, resta uno degli obiettivi prediletti dalla malavita. A Modena, come per buona parte dell’Emilia Romagna, sono stati denunciati, in più riprese, fenomeni di illegalità. Nelle ultime ore un episodio dai contorni non proprio chiari, il ferimento di un muratore siciliano a Sassuolo, ha riportato l’attenzione sul pericolo, sempre più reale, di penetrazione della malavita organizzata. Per analizzare il fenomeno e cercare di individuare soluzioni i sindacati del settore delle costruzioni hanno organizzato, per domani, lunedì, un convegno dal titolo “Edilizia sul filo del rasoio”, che segue di poco quello organizzato dall’Apmi. Oltre ad amministratori ed imprenditori locali, sarà presente anche il senatore Giuseppe Lumia, vice presidente, nella scorsa legislatura, della Commissione Antimafia. L’iniziativa sarà moderata dal giornalista modenese Ettore Tazzioli.


Riproduzione riservata © 2016 TRC