in:

Un metal dector e posti auto riservati per procura. Si è riunita la commissione di manutenzione. Interventi da 700mila euro.

Si è riunita ieri la commissione di manutenzione responsabile per la procura, presieduta dal presidente del tribunale. Per l’edificio, ritenuto obiettivo a rischio medio alto, sono stati richiesti alcuni adeguamenti, come il metal detector alle entrate, escluso l’accesso al casellario, la messa in sicurezza di finestre ed entrate, la realizzazione di un punto informativo e di controllo per chi entra, e la trasformazione dei parcheggi, davanti all’ingresso principale, in sosta riservata gli addetti, fino alle 18.30 per non incidere sui residenti. Il procuratore capo Vito Zincani ha detto che il Comune di Modena si è detto disponibile, ma ora dovranno essere avviate le pratiche per il finanziamento, si parla di circa 700mila euro. Zincani si augura anche che dopo questi lavori, sia possibile, con la collaborazione di tutte le amministrazioni comunali, potenziare il presidio presso la procura della polizia municipale.


Riproduzione riservata © 2016 TRC