in:

Nonostante la pioggia si è svolta in piazza Grande la Cerimonia per festeggiare i 90 anni dell’Unità Nazionale e il giorno delle forze armate. Presen

E’ cominciato con la cerimonia dell’alzabandiera solenne e l’omaggio ai caduti la Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate. Dopo che il generale Roberto Bernardini ha deposto la corona di alloro al Monumento dei caduti di viale Rimembranze e al Sacrario della Ghirlandina, la cerimonia si è spostata in Piazza Grande, alla presenza delle autorità cittadine e con lo schieramento di un reggimento di formazione costituito dagli enti militari con sede a Modena. La pioggia battente, che si è fermata solo durante la cerimonia, ha causato qualche disagio, mentre due componenti dello schieramento hanno avuto un lieve malore. Oltre all’intervento del Generale Roberto Bernardini anche quelli del presidente della provincia di Modena Emilio Sabattini e del sindaco di Modena Giorgio Pighi. Durante la cerimonia è stata più volte sottolineata l’importanza storica della ricorrenza, nell’anno del novantesimo anniversario della fine vittoriosa della prima guerra mondiale. Omaggi alle forze armate anche nei messaggi del presidente della Repubblica Giorgio Napoletano e del Ministro della Difesa Ignazio La Russa.


Riproduzione riservata © 2016 TRC