in:

160mila viaggi in un anno per trasportare malati, anziani e disabili. L’attività delle associazioni di Pubblica Assistenza del modenese è un patrimonio per l’intera comunità.

Quattromila volontari che operano quotidianamente nei servizi di trasporto di malati, anziani e disabili; settemila soci contribuenti che sostengono i 31 gruppi attivi nel modenese. Grazie all’impiego di 217 automezzi, le associazioni di Pubblica Assistenza aderenti all’Anpas garantiscono il trasporto socio-sanitario in convenzione con enti locali e aziende sanitarie. Un’attività di grande importanza sociale, che la Provincia promuove come opportunità di crescita per i giovani e come esempio del fare per gli altri. Nel 2007, le associazioni di Pubblica Assistenza del modenese hanno effettuato quasi 160mila servizi di trasporto, di cui 19mila di emergenza-urgenza e 34mila per il trasporto di dializzati. Un’attività di volontariato cui spesso ci si avvicina con lo scopo di dare risposte a bisogni delle proprie comunità, ma che diventa altamente formativa, grazie anche ai corsi, organizzati in convenzione con l’Azienda Usl. Perché mai come in questo caso, la professionalità dei volontari può fare la differenza.


Riproduzione riservata © 2016 TRC