in:

Consiglio comunale dedicato alla sicurezza, oggi: il prefetto ha parlato di reati in calo, mentre i comitati hanno chiesto con forza un potenziamento degli organici delle forze di polizia, oltre ai vigili di quartiere.

Ha poggiato l’accento sull’assoluta disponibilità al dialogo con i cittadini e con i comitati il sindaco Giorgio Pighi nell’introduzione al consiglio comunale di Modena dedicato alla sicurezza. Poi il prefetto Giuseppina di Rosa ha ricordato che i reati negli ultimi mesi sono in calo, tutti tranne i furti in appartamento, con un accenno alla massima attenzione verso i problemi di criminalità organizzata. E’ seguito un dibattito pacato, con solo un accenno più polemico degli altri di Mauro Manfredini, Lega nord, che ha chiesto il pugno di ferro contro i clandestini, e come controparte l’intervento del rappresentante della consulta degli immigrati, che ha parlato di amarezza per l’equazione straniero uguale criminale, ricordando che anche per gli immigrati la sicurezza è un bene e che loro, lontani da casa, hanno anche tante insicurezze in più. Presenti oggi, oltre alle forze dell’ordine, i comitati per la sicurezza, che hanno letto un documento in cui si chiede un rafforzamento degli organici di polizia e magistratura, e più divise in strada.


Riproduzione riservata © 2016 TRC