in:

Modena promossa dai cittadini. Secondo un recente sondaggio infatti, il 90% dei modenesi si espressa positivamente sulla qualità dell’ambiente urbano in città. Oggi alle 17 presso la palazzina Pucci la presentazione del sondaggio.

Il 90% dei modenesi valuta positivamente la qualità dell’ambiente urbano cittadino, chiedendo allo stesso tempo all’amministrazione di porsi obiettivi di ulteriore miglioramento. E’ quanto emerge dal sondaggio effettuato ad aprile di quest’anno su un campione di 805 cittadini modenesi con età compresa tra i 18 e i 75 anni. La ricerca, effettuata per conto del Settore Trasformazione Urbana e qualità edilizia, affronta temi come la percezione urbanistica di Modena, i parchi, le centralità urbane, la nuova stazione, il quartiere artigiano della Madonnina e la via Emilia. In linea generale i cittadini chiedono una diminuzione del traffico e dell’inquinamento, l’aumento del verde, più servizi e trasporto pubblico. Guardando ai dati nel dettaglio si scopre che l’87% degli intervistati ritiene che il numero dei parchi sia sufficiente, mentre il 78% dei modenesi condivide la necessità di creare nuovi luoghi d’incontro. Promossi i quartieri Villaggio Giardino, Buon Pastore, S.Agnese, S. Faustino e Modena Est, bocciata la Sacca. Infine il sondaggio ha riguardato progetti concreti, come la scelta condivisa dall’89% del campione, di collocare la nuova stazione delle corriere a fianco di quella dei treni. Il sondaggio fa parte del progetto Laboratorio della Città, spazio di confronto tra Pubblica amministrazione, mondo accademico e cittadinanza collocato nella Palazzina Pucci.


Riproduzione riservata © 2016 TRC