in:

Dieci anni di trapianto di rene a Modena, un traguardo importante per l’Azienda Ospedaliero-Universitaria.

Il 13 ottobre 1998 su una signora di 40 anni residente a Modena veniva eseguito il primo trapianto di rene della provincia. L’intervento, andato a buon fine, fu eseguito dalle equipe di chirurgia vascolare del prof Gioacchino Coppi e della Urologia del prof. Walter Artibani, coordinate dal prof. Alberto Albertazzi di Nefrologia. Dieci anni dopo sono stati effettuati 309 trapianti, di cui 22 da vivente e sono stati sperimentati nuovi programmi che collocano il Centro di Modena tra migliori a livello nazionale. Nel giugno 2004 è stato effettuato il primo trapianto fegato-rene mentre dal 2007 sono attivi programmi specifici che permettono a pazienti affetti da Hiv ed epatite C di essere in lista d’attesa. Il centro di Modena condivide una lista unica di attesa regionale con Bologna e Parma, che conta 288 pazienti provenienti da tutta Italia, viceversa i trapianti sui pazienti regionali hanno rappresentato in questo decennio il 44% di quelli complessivamente effettuati. I tempi di degenza post trapianto sono stati notevolmente ridotti e contenuti nei 15 giorni.


Riproduzione riservata © 2016 TRC