in:

I modenesi sono poco meno di 180mila, ma il numero di residenti è stabile solo grazie all’immigrazione, soprattutto straniera. Anche le nascite aumentano per merito dei nuovi arrivati. Sono alcuni dei dati contenuti nell’Annuario statistico 2007 del Comune di Modena, presentato oggi.

Modena sempre più multietnica. Nel 2007, rileva l’Annuario statistico presentato oggi, gli stranieri residenti rappresentano l’11e2% dei 180mila abitanti. Oltre 3700 i nuovi arrivi nel corso dell’anno, su 7000 immigrati complessivi. E che il fenomeno sia destinato a continuare lo confermano altri parametri: nuovi nati e nuovi occupati, in primis. Il 19% degli oltre 70mila avviamenti al lavoro, infatti, riguarda stranieri e il bisogno di manodopera delle imprese rende particolarmente attrattiva Modena. Quattro le comunità prevalenti: marocchina, ghanese, filippina e albanese. Un giro del mondo completo. Le famiglie modenesi sono invece sempre più piccole: 2,23 la media di componenti, con matrimoni sempre più tardivi e figli concepiti sempre più tardi: 31 anni l’età media a cui una donna partorisce. Ma sono tanti i dati raccolti dall’Annuario statistico, presto disponibile anche sul sito internet del comune di Modena (Per televideo e internet: www.comune.modena.it/serviziostatistica) su cui riflettere. A cominciare dall’incremento della temperatura, la cui media è arrivata a sfiorare i 16 gradi. 3 in più del 1960. Nel 2007, poi, sono anche tornate ad aumentare le vittime di incidenti stradali: 21 contro le 10 del 2006, nonostante un calo complessivo dei sinistri. Più del 50% dei morti non erano automobilisti. La strada con più incidenti è stata via Emilia ovest, ma se si considera la lunghezza le più problematiche sono le vie Monte Kosica, Sigonio e Menotti. Numeri su cui riflettere ma anche curiosità e così si scopre che l’ortaggio più consumato è il pomodoro, 9500 quintali, davanti alle patate, mentre la mela, 25mila quintali, è il frutto preferito. Tra i cognomi i più diffusi restano Ferrari e Barbieri. Classici anche i nomi scelti per i nuovi nati con Matteo che precede Alessandro tra i maschietti e Sofia che batte Giulia e Sara per le bambine. L’ultima curiosità riguarda i matrimoni: solo 4 su 10 si celebrano con rito religioso.


Riproduzione riservata © 2016 TRC