in:

Sciopero degli straordinari dei lavoratori delle poste, da lunedì 8 settembre al 7 ottobre. L’hanno proclamato Cisl, Cisal e Ugl, in risposta al piano di ristrutturazioni deciso da Poste italiane.

Sciopero nazionale degli straordinari dei lavoratori delle poste, da domani al 7 ottobre. L’hanno proclamato Cisl, Cisal e Ugl, in risposta al piano di ristrutturazioni e razionalizzazioni deciso da Poste italiane. Secondo i sindacati, nella provincia di Modena sarebbero 40 i posti a rischio tra addetti agli sportelli e portalettere, mentre – attaccano – nel periodo estivo si è assistito a una forte riduzione del servizio per mancanza di organici, e presto alcuni uffici potrebbero restare chiusi al pomeriggio. I sindacati accusano anche l’azienda di non aver rispettato gli accordi per la riorganizzazione, esternalizzando, anche in città, una parte rilevante del lavoro. Cisl, Cisal e Ugl si scusano per gli eventuali disagi provocati dalla protesta, come file più lunghe agli sportelli e rallentamenti nella consegna della corrispondenza.


Riproduzione riservata © 2016 TRC