in:

Dall’8 al 13 settembre, Modena sarà Piazza d’Europa, con la prima edizione della “Summer School Renzo Imbeni”. In città i più importanti personaggi politici e accademici dell’Europa Unita, per parlare ai giovani, in ricordo di un modenese illustre.

Dare sostanza al concetto di cittadinanza europea, non come perdita della propria identità nazionale, ma come crescita, allargamento di orizzonti. E’ questo il senso della “Summer school Renzo Imbeni”, la settimana di studi che si terrà dall’8 al 13 settembre a Modena, in ricordo appunto di Renzo Imbeni, nostro concittadino, ex sindaco di Bologna e per 10 anni vicepresidente del Parlamento europeo. La scuola è rivolta a 20 studenti, selezionati tra le oltre 60 domande pervenute, tutti giovani sotto i 29 anni, che, assieme a 28 uditori, parteciperanno a lezioni tenute dai più alti accademici ed esponenti della politica europea. Tra questi, l’ex Presidente del Parlamento, Enrique Baron Crespo, Mario Monti, già commissario europeo e l’ambasciatore Antonio Cangelosi. Le lezioni, il cui programma è stato elaborato dal Comune di Modena e dall’università, si svolgeranno al Palazzo dei Musei. L’8 settembre, all’inaugurazione, presso il Teatro San Carlo, verrà commemorato Imbeni. Presente, tra gli altri, Pierferdinando Casini. Questa scuola è il miglior modo per ricordare Renzo Imbeni, spiega la moglie Rita Medici, perchè unisce i due temi a lui più cari, l’Europa, e i giovani.


Riproduzione riservata © 2016 TRC