in:

Questa sera al Centro fauna selvatica “Il Pettirosso” di Modena di via Nonantolana saranno liberati 43 esemplari di civetta, salvati nei mesi scorsi dopo essere stati trovati in precarie condizioni di salute.

Sarà “La notte delle civette” quella di oggi per il Centro fauna selvatica “Il Pettirosso” di Modena, di via Nonantolana: alle 20 infatti saranno liberati 43 esemplari di civetta ,salvati nei mesi scorsi dopo essere stati trovati in precarie condizioni di salute, spesso implumi e non ancora autonomi.All’evento partecipano i volontari del centro, guidati da Piero Milani e l’assessore provinciale all’Ambiente Alberto Caldana : anche i cittadini potranno assistere all’operazione dall’area antistante il Centro, il cui accesso non è permesso al pubblico, per non disturbare la quiete degli animali selvatici ospitati.Grazie alle cure dei volontari , quindi, le civette potranno tornare a volare e a svolgere il loro prezioso ruolo nell’ecosistema delle campagne modenesi: cibandosi prevalentemente di topolini, cavallette e grilli, infatti , contribuiscono a mantenere l’equilibrio ambientale .Tutti gli esemplari sono stati inanellati per poterne seguire e studiare gli spostamenti .


Riproduzione riservata © 2016 TRC