in:

Taglio del nastro, oggi pomeriggio, alle 18.30, a Ponte Alto, per la prima Festa provinciale del Partito democratico.

Un traguardo, ma insieme un punto di partenza. Oggi, con l’avvio ufficiale della kermesse provinciale, il Partito democratico nel modenese vive un altro snodo cruciale. Da una parte si risponde a tutti coloro che, nella fase di gestazione della nuova formazione politica, si chiedevano se ci sarebbero state ancora le feste di partito, dall’altra, però, dopo la sconfitta alle elezioni politiche, le forze vive del Pd sono chiamate a rinserrare i ranghi, superare le diatribe interne, per ripartire con progetti e idee chiare in vista delle due tornate elettorali di primavera, le elezioni europee e le amministrative. E se il partito c’è, lo si vedrà, di sicuro, in questo mese, a Ponte Alto, dove tra gastronomia, spettacoli, musica e mostre, sono in programma incontri politici di livello nazionale. Da Modena passeranno tutti i big del Partito democratico, da Veltroni a D’Alema, da Bersani alla Finocchiaro, da Fassino a Chiamparino, ma anche esponenti di spicco dell’opposizione. La prima ad arrivare avrebbe dovuto essere già sabato il ministro dell’istruzione Mariastella Gelmini ma impegni istituzionali hanno imposto lo spostamento della sua venuta a Modena all’ultimo giorno della Festa, il 22 settembre. Alla cerimonia del taglio del nastro, oggi pomeriggio, saranno presenti il responsabile nazionale dell’organizzazione Andrea Olrando, il segretario provinciale del partito Stefano Bonaccini, il sindaco di Modena Giorgio Pighi e il presidente della Provincia Emilio Sabattini. Questa sera, attorno alle 21.30, è in programma, il primo degli incontri politici, quello con il ministro ombra al welfare Enrico Letta, intervistato dal direttore del quotidiano Europa Stefano Menichini. Alla sala rossa, invece, alle ore 21.00, verrà presentato lo spettacolo teatrale “Lontano dagli occhi”, incentrato sul tema della tratta delle donne e lo sfruttamento della prostituzione. Chiuderà la serata, attorno alle 23.00, il tradizionale spettacolo di fuochi artificiali.


Riproduzione riservata © 2016 TRC