in:

12 cuccioli di ghiro sono stati trovati in abitazioni sul nostro appennino, e portati al Centro per la Fauna selvatica. Il ghiro è un animale protetto, verrà reimmesso in libertà appena possibile.

E’ come uno scoiattolo notturno, in estate trascorre tutta la giornata a dormire ma di notte è particolarmente sveglio. Il ghiro, prezioso per l’ambiente, fa parte dell’elenco delle specie protette. Dodici cuccioli di questi esemplari, appena nati, sono stati recuperati nei giorni scorsi in due abitazioni a Guiglia e a Maserno di Montese. Alcuni era nascosti dietro un muro in una casa in ristrutturazione, altri sono stati trovati in una cantina.,Gli animali si trovano ora al sicuro, ospiti del centro fauna selvatica “Il Pettirosso” di Modena, dove trascorreranno l’inverno. In primavera, dopo il letargo, verranno liberati.


Riproduzione riservata © 2016 TRC