in:

Un corso estivo, organizzato dal Comune, rivolto a giovani laureandi e laureati, denominato l’Europa delle idee: è la Summer School Renzo Imbeni, per approfondire la conoscenza dell’Unione europea.

Il progetto si chiama l’Europa delle idee ed rivolto a giovani laureandi e laureati. Il Comune di Modena ha istituto un corso estivo per dare la possibilità ai giovani di proseguire un percorso di studio e di approfondimento sull’Unione europea e il suo processo di consolidamento democratico e per onorare Renzo Imbeni, figura attenta e indispensabile per le attività riguardanti temi legati all’Unione europea, rivolte al mondo della scuola a Modena. L’onorevole Renzo Imbeni, nato a Modena, fratello del presidente della nostra emittente televisiva, Vincenzo Imbeni, è stato, dall’83 al ’93, uno dei più amati sindaci di Bologna; fino al 2004 è stato vice presidente del parlamento Europeo. Ha sempre insistito sull’importanza del coinvolgimento dei cittadini e della società civile nel processo di integrazione dell’Unione Europea. Vedere la cittadinanza europea non come impoverimento della propria identità locale, regionale e nazionale, ma come dimensione nuova di arricchimento della propria cultura sociale, religiosa e individuale. L’amministrazione comunale ha istituito la Summer School Renzo Imbeni che si propone di fornire una panoramica sull’attuale stato di avanzamento dell’integrazione nei diversi settori in cui opera l’Unione. Il corso, concordato con l’Università di Modena e Reggio, partirà l’8 settembre per concludersi il 13, sarà inaugurato dall’onorevole Pier Ferdinando Casini, presidente dell’Unione Interparlamentare e vedrà la presenza, tra gli altri, di Mario Monti, già commissario europeo, Enrique Crespo, già presidente del parlamento europeo, e Martin Schulz, presidente del gruppo dei socialisti di Strasburgo, L’iniziativa è realizzata con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio, sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica.


Riproduzione riservata © 2016 TRC