in:

Boom di immatricolazioni alla facoltà di Medicina dell’Università di Modena e Reggio Emilia. Ma c’è tempo sino al 28 agosto per presentare la domanda di partecipazione al test d’ingresso.

La facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia attraverso le sue sedi di insegnamento che fanno capo all’’Azienda Ospedaliero Universitaria di Modena ed al Campus scientifico di S. Lazzaro a Reggio Emilia, si prepara ad accogliere 683 nuove matricole, che si distribuiranno sui 14 corsi di laurea attivati per l’anno accademico 2008-2009. Sono 11 i corsi di laurea triennali nelle professioni sanitarie e 3 le lauree specialistiche di cui 2 a ciclo unico, più la biennale in scienze infermieristiche ed ostetriche, la cui scadenza per la domanda di ammissione è posticipata al 22 ottobre.Sono oltre un migliaio le domande pervenute agli uffici di immatricolazione che evidenziano un sostenuto incremento, particolarmente accentuato per quanto riguarda i corsi di laurea in medicina e chirurgia , in odontoiatria e protesi dentaria , ma anche le due infermieristiche, per tecniche di radiologia medica e di Riabilitazione Psichiatrica e soprattutto di Laboratorio Biomedico.Più precisamente 10 corsi di laurea si svolgeranno a Modena, dove potranno trovare ospitalità 417 matricole, mentre gli altri 4 corsi per 266 matricole si terranno a Reggio Emilia: 506 posti sono disponibili per studenti italiani, comunitari ed extracomunitari legalmente soggiornati in Italia, mentre 17 posti sono riservati a extracomunitari residenti all’estero e di altri 3 esclusivamente assegnati a cittadini cinesi residenti all’estero.


Riproduzione riservata © 2016 TRC