in:

L’elisir di lunga vita potrebbe avere la forma di un pomodoro, non il colore però. Sta infatti nella buccia nera il segreto dell’ortaggio nato dalla ricerca dell’Università di Modena e Reggio Emilia assieme ad Atenei di Pisa e Viterbo.

Si chiama “Sun Black” e, anche se polpa, forma e sapore sono tipici del pomodoro comune, il colore della buccia somiglia più a quello di una melanzana, o di un chicco di uva nera. Niente paura, tutto naturale. Gli Ogm non c’entrano con il prodotto nato dal progetto di ricerca dell’Università di Modena e Reggio Emilia, Scuola Superiore di Pisa e Tuscia di Viterbo, che per creare il nuovo ortaggio, hanno incrociato semplicemente varietà esistenti. Il segreto del Sun Black sta nei pigmenti, gli antociani, che conferiscono la colorazione nera e che sono potenti antiossidanti, utili a contrastare la formazione dei radicali liberi e a rallentare quindi il processo di invecchiamento. Il pomodoro creato è quindi un super nutriente e garantisce benefici alla salute. Per ora, l’ortaggio cresce vigoroso solo negli orti degli istituti che hanno portato avanti il progetto, ma presto si potrebbe trovare anche sui banchi del mercato. Innumerevoli, comunque, i potenziali sviluppi per la ricerca, soprattutto per lo studio dei meccanismi genetici di produzione dei preziosi antociani, veri e propri elisir di lunga vita.


Riproduzione riservata © 2016 TRC