in:

Prima ha superato la Maturità con 100 e lode; poi è volato a Budapest, per partecipare alle Olimpiadi della Chimica, dove ha vinto una importante medaglia. Lui è Simone Calvello, brillante studente del Fermi di Modena.

Formule, provette e microscopi non hanno segreti per Simone Calvello, sassolese, super studente del Fermi, che nei giorni scorsi si è “laureato” campione alle Olimpiadi internazionali della Chimica di Budapest. Per arrivare alla finalissima, Simone ha superato tutte le selezioni previste dal concorso, affrontando e risolvendo prove via via sempre più difficili, fino a conquistare la medaglia d’oro ai nazionali di Roma. A Budapest ha tenuto testa a una 70ina di cervelloni provenienti da tutta Europa, classificandosi a un livello molto avanzato. E non è nemmeno la prima volta che Simone approda agli internazionali: già nel 2007, a Mosca, aveva conquistato la medaglia di bronzo. Per lui, che proprio quest’anno ha conseguito il diploma con il massimo dei voti e la lode, è tempo di scelte importanti: lo attendono la facoltà di Chimica e un futuro lavorativo da spendere nella ricerca scientifica. Questo almeno è il suo obiettivo.


Riproduzione riservata © 2016 TRC