in:

Nonostante il caldo, applausi e entusiasmo, ieri sera, per il concerto di gala delle Bande militari nel cortile d’onore di Palazzo Ducale. L’evento in onda martedì 15 luglio su Trc

Come il pifferaio magico dei Fratelli Grimm, l’ucraino Matviichuk ha trascinato l’applauso dell’accaldata platea che ieri sera nel cortile d’onore di Palazzo Ducale seguiva il concerto di gala del Festival internazionale delle bande militari. L’ambiente austero e le uniformi non hanno tarpato le ali della fantasia dei musicisti, con qualche tocco di ironia che non ti aspetti. Se gli inglesi della Banda reale del Corpo delle trasmissioni hanno celebrato l’agente britannico per eccellenza James Bond, i bulgari non hanno avuto paura di cimentarsi con quello che nel mondo viene considerato l’inno dell’orgoglio omosex Y.M.C.A. Mentre i bersaglieri hanno riproposto la rilettura per soli fiati del My Way di Frank Sinatra, i granatieri di Sardegna hanno sorriso di se stessi con un medley che partiva dai canti risorgimentali passando per la canzone popolare, la “Bella Gigogin” e ”Addio mia bella addio” compresi. Immutabile e sempre apprezzato il gran finale con quello che è diventato l’inno ufficiale dell’Unione Europea: l’inno alla Gioia di Beethoven.. Le telecamere di Trc-Telemodena hanno ripreso integralmente il concerto di ieri sera a Palazzo Ducale. Lo trasmetteremo la prossima settimana, martedì 15 luglio alle ore 21.15. Questa sera, intanto, in piazza Roma, andrà in scena il Gran finale del Festival internazionale delle Bande militari. Dopo l’esibizione delle singole bande, il programma prevede alcuni brani eseguiti insieme da tutte le formazioni mentre una cascata di luci illuminerà la facciata di Palazzo ducale.


Riproduzione riservata © 2016 TRC