in:

Un progetto per curare precocemente la dislessia nei bambini di prima elementare che si avvale di tecnologie multimediali. E’ quanto messo a punto dalla Provincia di Modena, con il contributo anche di Coop estense e Trc Telemodena.

Un progetto per curare precocemente la dislessia nei bambini di prima elementare che si avvale di tecnologie multimediali. E’ quanto messo a punto dalla Provincia di Modena. Curare la dislessia è possibile ma è necessario intervenire precocemente. E’ per questo che Provincia di Modena, Ufficio scolastico, Università degli studi e Azienda Usl hanno messo a punto uno specifico progetto che ha coinvolto 1561 bambini delle classi prime elementari di Modena, nell’anno scolastico appena concluso. Dai dati è emerso che 311 bambini, circa il 20% degli alunni era a rischio dislessia ma dopo gli interventi di riabilitazione con esercizi giornalieri per tre mesi, che sfruttano la tecnologia del digitale terrestre e l’informatica, i bambini positivi erano solo 89 pari al 5%.Al progetto hanno collaborato Trc Telemodena e Coop Estense che ha donato alle scuole i decoder alle scuole partecipanti, mentre la nostra emittente ha messo a disposizione il suo canale digitale terrestre.


Riproduzione riservata © 2016 TRC