in:

710 arresti negli ultimi 12 mesi, e da inizio 2008 furti in calo del 10%. Ma resta il problema droga, e quello di una questura con un organico sempre più risicato, sempre più insufficiente. Parola di Elio Graziano, nel discorso oggi in occasione della festa della polizia.

Festa della polizia, edizione 2008, per celebrare il 156esimo anniversario della nascita del corpo. Ma una festa che si porta dietro tanti problemi: il primo, un organico che invece di crescere, diminuisce, rendendo sempre più difficile garantire tutti i servizi. Eppure, almeno tre volanti in città, per turno, ci sono, e sono stati introdotti anche gli agenti in moto, ma il questore Elio Graziano, nel suo discorso, non nasconde che è soprattutto grazie allo spirito di abnegazione della maggior parte degli operatori di polizia, che sopperisce a una grave carenza di uomini. Impegno ed entusiasmo che hanno permesso negli ultimi 12 mesi di arrestare 710 persone e denunciarne 1.687, che hanno permesso, nei primi 4 mesi del 2008, di assistere a un calo di molti reati, come le rapine, -34%, o i furti, -10%. Dati lusinghieri, come il fatto che Modena sia la città dove sono stati svolti, in percentuale, il maggior numero di servizi di contrasto alla droga, ma il problema droga rimane, soprattutto perché la domanda aumenta, e il questore si appella alla società civile per combattere tutti insieme il fenomeno. E poi c’è la forte collaborazione tra le varie forze dell’ordine. Ma ci sono anche alcuni sindacati che hanno deciso di non partecipare alle celebrazioni in polemica con scelte organizzative del questore: sono rimasti fuori dai cancelli dei giardini ducali, pochi i poliziotti dentro. Una festa difficile, insomma, durante la quale sono stati premiati gli agenti che si sono distinti in servizio e gli studenti che hanno partecipato al concorso con la polizia scientifica. Ma il nodo del contendere, e del malessere, resta l’organico, per questo Elio Graziano chiede ai cittadini fiducia, ma anche un po’ di pazienza.


Riproduzione riservata © 2016 TRC