in:

Gli studenti del liceo S.Carlo hanno dedicato le due giornate di autogestione all’ambiente e alla sostenibilità.

L’autogestione si tinge di verde e diventa occasione di riflessione e confronto sui temi dell’ambiente e della sostenibilità. Protagonisti dell’iniziativa gli studenti del liceo classico S.Carlo di Modena che tra ieri e oggi hanno dato vita a una ecogestione, trasformando il loro istituto in laboratorio di esperienze atte a promuovere uno stile di vita diverso, rispettoso della natura ed eticamente corretto. Tante le iniziative in campo: dallo stand dell’Unicef ai prodotti del commercio equo e solidale, dalla  merenda a base di frutta all’acquisto di una porzione di foresta in Costa Rica. Poi conferenze in palestra con esperti quali il meteorologo Luca Lombroso e l’alimentarista Debora Pedretti. Infine le attività pratiche: il taglio e cucito per il recupero di vestiti vintage, l’atelier per la realizzazione di bidoni creativi e il laboratorio di pasta fresca per imparare l’arte della sfoglia come si faceva una volta. 


Riproduzione riservata © 2016 TRC