in:

Con un tunnel si salva villa Lunardi e si può procedere con il progetto per la complanarina. Ma novità anche per la Cispadana: pubblicato il bando europeo.

Un tunnel sotterraneo di 500 metri per salvare villa Lonardi e il suo parco e consentire la costruzione della cosiddetta ‘complanarina’, l’asse attrezzato che collegherà il casello autostradale di Modena Sud con l’imbocco delle complanari all’A1 a Santa Maria del Mugnano. Un’opera destinata a migliorare in modo decisivo i collegamenti con la zona sud-est della provincia e a liberare di traffico San Donnino e San Damaso. Raggiunta l’intesa con la Soprintendenza per i beni architettonici e per il paesaggio per la tutela di villa Lonardi, grazie alla costruzione del tunnel, i comuni interessati dall’intervento, quelli di Modena, Spilamberto e Castelnuovo, hanno approvato il progetto definitivo della ‘complanarina’. Adesso la palla torna alla Conferenza dei servizi del Ministero delle Infrastrutture che dovrà dare il via libera finale alla costruzione della nuova strada.


Riproduzione riservata © 2016 TRC