in:

Era stato gettato nel cassonetto dei rifiuti: grazie all’intervento della Polizia municipale di Reggio Emilia, un riccio adulto è stato salvato

Era stato gettato nel cassonetto dei rifiuti: grazie all’intervento della Polizia municipale di Reggio Emilia, un riccio adulto è stato salvato e rimesso in libertà. Chissà mai che fastidio poteva dare questo animaletto che si nutre di insetti, si muove di notte ed è estremamente schivo. Anche se era finito in un giardino e per qualche motivo era sgradito al proprietario, sarebbe bastato spostarlo in un parco. Invece la mano crudele che lo ha raccolto lo aveva condannato a una morte atroce. Fortunatamente è stato notato. Il ritrovamento è stato effettuato questa mattina, intorno alle 9, nei pressi di via Premuda: passando nelle vicinanze dei cassonetti per la raccolta della carta, gli agenti hanno sentito alcuni rumori provenienti dall’interno. Insospettiti dal grattare insistente, hanno dunque scoperchiato il contenitore scoprendo l’animale impaurito. Il riccio, che non sarebbe riuscito a entrare da solo nel raccoglitore della carta, con molta probabilità era stato gettato al suo interno da un cittadino senza scrupoli. Muniti di guanti per proteggersi dagli aculei, gli agenti lo hanno quindi estratto dal bidone: dopo i controlli del caso, lo hanno infine rimesso in libertà, portandolo in un posto sicuro lontano da strade e da malintenzionati. L’uccisione immotivata e il maltrattamento degli animali, forse vale la pena ricordarlo, è reato.


Riproduzione riservata © 2017 TRC