in:

Il caldo continua, anche se più contenuto, tanto che per domani l’allerta della protezione civile torna ad essere gialla in pianura

Il caldo continua, anche se più contenuto, tanto che per domani l’allerta della protezione civile regionale torna ad essere gialla in pianura, per temperature estreme, e il verde torna ad occupare tutta la montagna, la collina e la costa. Disagio bioclimatico debole, quindi, per la pianura, oggi era ancora arancione – disagio moderato – con la collina e la costa gialla, comunque niente a che vedere con il rosso che solo lo scorso venerdì occupava tutta la cartina della regione lasciando verde solo il crinale. La situazione sta tornando insomma alla normalità, dopo aver superato la scorsa settimana l’ondata di calore più lunga e intensa della storia. In realtà, dicono gli esperti meteo, oggi e domani le temperature saranno ancora superiori alla media del periodo, sui 34, 35 gradi di massima e le minime che ancora toccano i 20. Ma da venerdì dovrebbe essere una rinfrescata vera, che dovrebbe durare fino a Ferragosto, anche se è ancora presto per averne certezza. Non cambierà, invece, la situazione siccità: in Emilia Romagna piogge significative ancora non se ne vedono all’orizzonte.


Riproduzione riservata © 2017 TRC