in:

Modena boccheggia: è il giorno del picco delle temperature. Peggio del caldo africano, in periferia raggiunti i 40,1 gradi

Modena boccheggia: è il giorno del picco delle temperature. Caldo record in città, da contrastare con ogni mezzo. Chi può saluta e cerca un clima più sopportabile al mare o in montagna. Chi è costretto a rimanere spinge al massimo ventilatori e condizionatori. Ma il caldo resta insopportabile, peggio di quello africano.

La protezione civile dell’Emilia Romagna ha diramato l’ennesima allerat per temeprature estreme: anche domani tanto caldo, ma la zona rossa – disagio forte – torna ad interessare solo la pianura, mentre la collina diventa arancione, disagio quindi moderato. La situazione nei prossimi giorni dovrebbe cominciare piano piano a migliorare.

 

Oggi la massima registrata al campus di ingegneria di Modena è stata di 40,1 gradi


Riproduzione riservata © 2017 TRC