in:

Una storia di 105 anni interrotta dall’esclusione dal campionato di serie C. Una storia da far ripartire con un progetto serio

Una storia di 105 anni interrotta dall’esclusione dal campionato di serie C. Una storia da far ripartire con un progetto serio che riporti il calcio modenese nella dimensione che merita. In mezzo a tante pagine vincenti di sport da celebrare nella giornata della consegna dei premi del gruppo emiliano romagnolo dei giornalisti sportivi è toccato al governatore Stefano Bonaccini affrontare la pagina più nera del 2017, quella che porta il nome del Modena calcio, che fa appello all’imprenditoria modenese sana per poter ripartire con valori importanti e con la determinazione di scrivere una storia diversa.
Una crepa che si è aperta tra le mani di Caliendo che ha scelto di non tenere fede all’impegno del pagamento del mutuo sullo stadio Braglia aperto nel 2002 dopo la promozione del Modena in serie A quando Bonaccini era assessore comunale.


Riproduzione riservata © 2017 TRC