in:

Nella sfida d’andata con il Benevento i biancorossi non vanno oltre lo 0-0. Per conquistare la serie A ora serve una vittoria nella gara di ritorno di giovedì

Finisce senza reti la prima delle due finali dei play off di serie B tra Carpi e Benevento. In uno stadio Cabassi esaurito i biancorossi non riescono a spezzare l’equilibrio e giovedì al Vigorito saranno costretti a vincere per conquistare la serie A. Non ci sono altre strade percorribili, esattamente come era stato nella semifinale contro il Frosinone. Senza Gagliolo e Struna squalificati (come i tecnici Castori e Costi) il Carpi ritrova le due punte ma nonostante Mbakogu e Lasagna fatica a pungere. Al gol i padroni di casa vanno vicini in tre occasioni, con Lasagna nel primo tempo, con Di Gaudio e Bianco nella ripresa.
Nonostante i sette diffidati i biancorossi non avranno squalifiche e si presenteranno al completo nel match decisivo di Benevento, compresi i nazionali sloveni Belec e Struna che la nazionale ha lasciato in Italia. Baroni invece perde Falco e Melara. La serie A si giocherà in 90 minuti.
La telecronaca della partita tra Carpi e Benevento andrà in onda lunedì sera su TRC (cabale 15) alle 22,00.

foto carpifc.com

 
CARPI-BENEVENTO 0-0

CARPI (4-4-2): Belec; Sabbione, Romagnoli, Poli, Letizia; Concas (23’st Pasciuti), Mbaye, Bianco, Di Gaudio (36’st Fedato); Lasagna (43’st Beretta), Mbakogu. A disposizione: Colombi, Seck, Carletti, Lollo, Lasicki, Jelenic. All. Bortolas (Castori squalificato)

BENEVENTO (4-4-2): Cragno; Venuti, Camporese, Lucioni, Lopez; Melara (18’st Matera), Chibsah, Viola, Eramo; Falco, Cissè (43’st Ceravolo). A disposizione: Gori, Pezzi, Del Pinto, Padella, Gyamfi, De Falco, Buzzegoli. All. Baroni

ARBITRO: Manganiello di Pinerolo

NOTE: ammoniti Viola, Concas, Melara, Matera.


Riproduzione riservata © 2019 TRC